ARPA Lombardia - ACCESSIBILITA' - Testata
Il logo di ARPA Lombardia - Torna alla home di ARPA Lombardia
..::  » 28/04/2017: Nevicate, Arpa: rischio valanghe elevato ;       » 26/04/2017: Il Servizio Idrometeo di Arpa Lombardia protagonista a EGU in corso a Vienna;       » 21/04/2017: Sversamento gasolio sulla A52, Rho-Monza ;       » 21/04/2017: INCENDIO AZIENDA ALIMENTARE A MARNATE (VA);        ::..
ARPA Lombardia - Menu

Chi siamo

Dipartimenti

Temi ambientali

Servizi

URP

Ufficio stampa

Educazione Ambientale

Bandi, concorsi

Area download

Contatti
 
  » Home » Educazione Ambientale » Politiche Ambientali  

ARPA Lombardia

EDUCAZIONE AMBIENTALE

» POLITICHE AMBIENTALI
 
L’Italia può vantare da tempo un livello elevato di documenti sull’Educazione Ambientale già espresso nella circolare n. 149/1996 (La Ferla) del Ministero della Pubblica Istruzione, dove si proponeva un’Educazione Ambientale come collegamento tra natura e cultura, e la Carta dei principi di Fiuggi del 1997, un documento firmato dal Ministro dell’Istruzione e dal Ministro dell’Ambiente, in cui si enunciavano le caratteristiche di un’Educazione Ambientale orientata allo sviluppo sostenibile e consapevole.

La successiva strategia UNECE (United Nations – Economic Commission for Europe) per l’educazione per lo sviluppo sostenibile (Vilnius, 17-18 marzo 2005) parte dalla visione dei valori comuni di solidarietà, equità e rispetto reciproco ponendo al centro lo sviluppo sostenibile.

In questa direzione si inseriscono alcune iniziative, nel campo scolastico, recentemente intraprese dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

In ogni Regione e Provincia Autonoma si è sviluppata una rete composta da soggetti pubblici e privati in cui l’Amministrazione regionale svolge il ruolo d’indirizzo, coordinamento e promozione nel settore dell’educazione ambientale e allo sviluppo sostenibile.

Le “Linee guida per l’Educazione Ambientale e allo sviluppo sostenibile” sono state inviate a tutte le scuole per promuovere tra i giovani l’educazione ambientale e il consumo sostenibile.

» Documentazione regionale
  • Protocollo d'intesa tra ARPA Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
    Sottoscritto nel 2013 (Prot. MIUR AOO DRLO R.U. 447) ha lo scopo di avviare, nel rispetto delle autonomie scolastiche, percorsi didattici sulle tematiche ambientali da inserire nell’offerta formativa delle scuole di ogni ordine e grado.
    La programmazione di attività e progetti di educazione ambientale, nelle diverse realtà scolastiche e territoriali, tenderanno principalmente a favorire la sensibilizzazione e l'educazione per il rispetto dell’ambiente, il rapporto tra scuola e territorio e lo sviluppo sostenibile.
  • Protocollo d’Intesa tra ARPA Lombardia e Fondazione Lombardia per l’Ambiente
    Sottoscritto nel 2014 ha lo scopo di sviluppare un collaborazione tra ARPA e FLA per la promozione di programmi di educazione ambientale volti a sviluppare e diffondere una cultura per l’ambiente inteso come inestimabile valore del reale.
  • Convenzione tra ARPA Lombardia e Parco Nord Milano
    Avviata nel 2013 e sottoscritta nel 2014 ha lo scopo di promuovere e diffondere una cultura per l‘ambiente come bene da valorizzare, rispettare e tutelare. ARPA e Parco intendono realizzare e sviluppare iniziative, attività, ricerche e progetti coinvolgendo alunni e docenti di ogni ordine e grado.
    In particolare, la Convenzione tra ARPA e Parco Nord Milano mira a sviluppare tra gli studenti una sensibilità ambientale concreta che si realizzi in prodotti di comunicazione come le rappresentazioni multimediali. Questi prodotti frutto di un sistema integrato di educazione ambientale curato anche dai tecnici di ARPA, verranno inseriti nella programmazione degli eventi di Padiglione Italia per EXPO 2015, oltre ad alimentare un “archivio” multimediale utile per ulteriori azioni di educazione ambientale.
  • L.R. 86/1983
    La legge riguarda il piano delle aree regionali protette e in tale contesto prevede la promozione di attività e di strutture permanenti per l’informazione e l’educazione ambientale.
  • L.R. 37/1988 e L.R. 21/1993
    Prevedono il finanziamento dei CREA (Centri Regionali per l’Educazione Ambientale) per la promozione di: attività educative, interventi di formazione, attività di divulgazione e sensibilizzazione rivolti agli ambienti di lavoro e di formazione professionale, alle realtà associative e di base, alle scuole, alle famiglie.
  • Protocollo di intesa tra CNI UNESCO e Regione Lombardia
    Il Protocollo sancisce l’impegno di Regione Lombardia per la celebrazione della annuale Settimana nazionale di Educazione allo Sviluppo Sostenibile attraverso un programma condiviso, finalizzato a realizzare in Lombardia iniziative culturali e scientifiche di portata sia locale che nazionale, che europea ed internazionale.

» Documentazione nazionale

» Documentazione internazionale

 
ARPA Lombardia - Box