ARPA Lombardia - ACCESSIBILITA' - Testata
Il logo di ARPA Lombardia - Torna alla home di ARPA Lombardia
..::  » 13/04/2017: Le disponibilità idriche in Lombardia;       » 14/03/2017: L’Europa è per le donne;       » 28/02/2017: Neve e valanghe, ARPA Lombardia “in vetta” per prevenzione e sicurezza;       » 14/01/2017: 14 gennaio 2017: nasce il Sistema nazionale a rete per la protezione dell'ambiente;        ::..
ARPA Lombardia - Menu

Chi siamo

Dipartimenti

Temi ambientali

Servizi

URP

Ufficio stampa

Educazione Ambientale

Bandi, concorsi

Area download

Contatti
 
  » Home » Educazione Ambientale » Politiche Ambientali » DESS - Decennio dell’educazione allo Sviluppo Sostenibile  

ARPA Lombardia

EDUCAZIONE AMBIENTALE

» POLITICHE AMBIENTALI
 
» DESS
Decennio dell’educazione allo Sviluppo Sostenibile


Nel dicembre 2002 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò una risoluzione che sancì la proclamazione del Decennio dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile, stabilendone la durata dal 1 gennaio 2005 al termine del 2014 al fine di evidenziare l’importanza l’educazione.
L'UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura) è stata designata come agenzia guida per promuovere e sviluppare il Decennio – nel 2004 propose lo Schema Internazionale di Attuazione per il DESS, documento finalizzato a dare concretezza a questa grande campagna mondiale: alla base dello schema si pone la necessità di apprendere oggi i valori, i comportamenti e gli stili di vita richiesti per garantire un futuro alle prossime generazioni.
Il Decennio individua nell’educazione – rivolta a giovani e adulti di tutto il mondo – lo strumento per perseguire gli impegni connessi con i tre pilastri dello sviluppo sostenibile: l’ambiente, l’economia e la società.
Il Comitato Nazionale del Decennio ha il compito di gestire le fasi di programmazione delle iniziative e delle attività definendo ogni anno un tema dominante intorno al quale improntare il programma educazionale e sul quale far convergere tutte le iniziative.
Per attirare l’attenzione dell’intera società sul Decennio – e quindi sui suoi principi e sui suoi contenuti – ogni anno la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO promuove quindi un’iniziativa di livello nazionale denominata Settimana dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile.

Visita il sito DESS »

La partecipazione di ARPA alla Settimana DESS di Educazione allo Sviluppo Sostenibile:

2012 - MADRE TERRA -
L’edizione 2012 della Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile si è proclamata con il tema “Madre Terra: Alimentazione, Agricoltura ed Ecosistema” dando risalto agli aspetti ambientali e vitali caratterizzanti del nostro Pianeta quali ad esempio l’agricoltura, la biodiversità, la salute.
ARPA Lombardia ha offerto il suo contributo attraverso la partecipazione al Convegno “Alimentazione, ecosistemi e responsabilità sociale: una visione d’insieme in Lombardia” organizzato da Regione Lombardia con un intervento legato all’alimentazione sostenibile “Evoluzione del concetto di alimentazione green: quali opportunità per il territorio lombardo?”. La giornata si è focalizzata sulle potenzialità ed eccellenze possedute dal territorio lombardo in merito agli elementi fondamentali utili per migliorare la qualità della vita umana.

2011 - ACQUA -
ARPA Lombardia ha partecipato alla Settimana per l’Educazione allo Sviluppo Sostenibile trasmettendo la “cultura dell’acqua” attraverso metodologie di carattere innovativo-interattivo ed educativo-formativo coinvolgendo istituzioni, associazioni e scuole. ARPA Lombardia ha aderito alla manifestazione aggiornando il minisito “Parliamo di acqua”, pubblicato sul sito dell’Agenzia, inserendo la presentazione animata “OBIETTIVO H2O", proiettata ed illustrata nel corso della rappresentazione teatrale “Alla ricerca del tempo perduto. Il clima è impazzito, corriamo ai ripari”, organizzata da Regione Lombardia, in collaborazione con Provincia di Como e Crea di Como.
ARPA, inoltre, ha partecipato con proprio personale tecnico, alla giornata di co-progettazione e formazione di “Diritti universali, diritti globali: acqua e ambiente per un futuro di giustizia”, anno scolastico 2011/2012, organizzata da UBC - Comitato Italiano contratto mondiale sull’acqua ONLUS.

2010 - MOBILITA' -
Fra le numerose opzioni indicate dal Comitato Nazionale UNESCO per parlare di mobilità – fra le quali è indispensabile citare le forme di mobilità alternativa (come il bike-sharing o il Piedibus), le iniziative per ridurre la congestione del traffico (con pedaggi urbani o piani aziendali di spostamento casa/lavoro), il trasporto “pulito” sia privato che pubblico e collettivo (con veicoli ecologici e nuove tecnologie), la tutela della salute e della sicurezza (con percorsi sicuri casa/scuola o con aree pedonali) – ARPA Lombardia ha scelto di parlare del rapporto fra traffico e qualità dell’aria.
Insieme ai partner – Regione Lombardia e ASC Guida Sicura Quattroruote – ha quindi ideato un’iniziativa per “rieducare” i titolari di patente automobilistica, producendo un apposito decalogo.
L’incontro con i cittadini – intitolato "Guidare in modo ecologico, economico e sicuro" – è stato quindi focalizzato sulle possibilità di cui dispone ogni guidatore per ridurre l’inquinamento atmosferico attraverso uno stile di guida più ecologico.

2009 - CITTA' E CITTADINANZA -
ARPA Lombardia ha quindi realizzato due iniziative relative a problematiche tipiche dell’ambito urbano:
Un incontro con i cittadini per dibattere il tema dell’inquinamento luminoso e del diritto alla visibilità del cielo stellato, con accenni alla valorizzazione del patrimonio artistico attraverso un’illuminazione esterna sostenibile. Il posizionamento del mezzo mobile per il rilevamento della qualità dell’aria nella sede di svolgimento del Convegno Nazionale UNESCO.
Ha inoltre realizzato iniziative destinate a implementare la conoscenza dei cittadini al diritto all’informazione e alla partecipazione:
Due seminari gemelli – l’uno per gli studenti dell’Università degli Studi di Bergamo e l’altro per quelli della IULM di Milano – dal titolo “Informazione ambientale informata”.
In collaborazione con l’Ufficio Scolastico per la Lombardia e la Fondazione Eni Enrico Mattei, un “gioco di ruolo” destinato agli insegnanti della Lombardia – ma aperto anche ai cittadini – in cui è stato simulato un procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale relativo alla produzione idroelettrica.
Ha infine realizzato Edùcas, un sito tematico dedicato all’educazione alla sostenibilità dell’alimentazione.

2008 - RIFIUTI: RIDUZIONE E RICICLAGGIO -
Per elaborare le proprie proposte ARPA Lombardia – insieme a partner prestigiosi quali Regione Lombardia, FLA, Federchimica, USR e Comieco – si è basata sul presupposto che il problema dei rifiuti è collegato strettamente sia alla quantità di prodotti che invadono il quotidiano, sia alle caratteristiche di confezionamento di tali prodotti, sia alla gestione delle raccolte differenziate per il riciclo di materiali. Ha quindi ritenuto necessario proporre opere di sensibilizzazione che coinvolgano ampie fasce di utenti: la scuola, che forma la conoscenza della possibilità di uno sviluppo sostenibile; le amministrazioni, che hanno il governo del territorio; il mondo industriale, che deve essere stimolato alla ricerca dei metodi di produzione più rispettosi dell’ambiente.
ARPA Lombardia ha quindi partecipato alla realizzazione di quattro eventi:
Un incontro con i soggetti delle Reti di Educazione Ambientale e Sviluppo Sostenibile, partecipanti al bando di Regione Lombardia per l’erogazione dei contributi regionali di cofinanziamento relativi all’anno scolastico 2008-2009, promosso secondo le indicazioni delle Nazioni Unite.
La “Giornata della scuola per un futuro sostenibile”, durante la quale è stato presentato l’esito dei lavori prodotti dalle scuole lombarde partecipanti all’omonimo progetto promosso da Fondazione Lombardia per l’Ambiente.
Un convegno – promosso da Federchimica e dall’Ufficio Scolastico Regionale – dal titolo “Sviluppo Sostenibile e Rifiuti: il punto di vista dell’industria chimica e dell’industria della plastica”.
Il corso di formazione “Acquisti verdi e gestione dei rifiuti di imballaggio: Riduzione e Riciclo”, destinato sia agli enti locali sia alle piccole e medie imprese.
ARPA Lombardia ha inoltre realizzato la mostra “La gestione dei rifiuti in Lombardia: dall’emergenza all’autosufficienza”, esposta in sede regionale durante l’intera settimana.

 
ARPA Lombardia - Box